Gli chef raccolgono 66mila euro per l’Alberghiero di Amatrice

01Consegna Assegno

16/06/2017
Consegnato l’assegno da 65 mila 679 euro per la riattivazione dell’Istituto alberghiero di Amatrice raccolti durante l’evento benefico dell’ottobre scorso “Le stelle Tornano a scuola”.

A consegnare l’assegno presso lo studio notarile Casazza, alla presenza anche del notaio Angelini, gli ideatori e principali organizzatori delle tre serate gastronomiche che si sono svolte all’interno dell’Istituto Alberghiero di Rieti “Costaggini“, i fratelli Sandro e Maurizio Serva, titolari del ristorante stellato reatino La Trota.

L’assegno è stato consegnato alla presidente e al direttore dell’Istituzione Formativa di Rieti, ente che gestisce l’istituto alberghiero di Amatrice, Licia Alonzi e Fabio Barberi, direttamente dagli organizzatori delle tre serate che hanno visto alternarsi ai fornelli i ristoratori reatini, i ristoratori stellati della Capitale e chef del calibro di Massimo Bottura, Carlo Cracco, Gennaro Esposito, Mauro Uliassi e Moreno Cedroni che l’ultima sera hanno dato vita ad un evento unico ed irripetibile per aiutare la gente di Amatrice grazie anche al prezioso contributo di Luigi Cremona, giornalista e gastronomo di lungo corso (Touring Club Italiano).

Insieme ai rappresentanti dell’Ifr di Rieti hanno partecipato alla consegna del denaro, che servirà ad acquistare il materiale necessario a far ripartire le attività nella nuova struttura dell’Alberghiero di Amatrice, il sindaco di Rieti, Simone Petrangeli, il vicepresidente della Provincia di Rieti, Enzo Antonacci, il consigliere regionale Daniele Mitolo e la preside dell’Alberghiero di Rieti “Costaggini”, Alessandra Onofri. Foto: RietiLife ©

Fonte: http://www.rietilife.com/2017/06/16/gli-chef-raccolgono-66mila-euro-lalberghiero-amatrice/

LEGGI GLI ALTRI BLOG

logosalone franchising milano 2017

 

ImmagineCompanyProfileUK2ImmagineCompanyProfileIT2

assofranchising italiana

BrD Consulting è iscritta all'Albo Aderenti Assofranchising e ne osserva il Codice Etico.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.

?>