Franchising, retail, business



 

Supermercato24, la start-up che fa la spesa al posto tuo. Per il momento il ricarico è del 15%

01Fattorino Supermercato 300x225

17/06/2016
Quante volte ci è capitato di non avere tempo o voglia di fare la spesa? Chi non ha mai desiderato mandare un’altra persona a fare compere al proprio posto?

Per venie incontro a questi desideri due anni fa a Verona è nata Supermercato24. La start-up, che opera online e su app, fa la spesa al supermercato al posto tuo e consegna a casa quando vuoi.

Basta iscriversi al sito, individuare la zona e scegliere il supermercato di fiducia. C’è anche la possibilità di cambiare catena di supermercato: un giorno Esselunga e un altro NaturaSì. Nel momento di fare la lista della spesa, se non troviamo un prodotto sul sito, possiamo aggiungerlo lo stesso alla lista e il personal shopper lo cercherà per noi nel supermercato. Al contrario, se un prodotto che abbiamo scelto non c’è sugli scaffali, possiamo chiedere di acquistarne uno simile o di non prendere nulla. In alternativa possiamo chiedere di ricevere una telefonata allo shopper e decidere insieme cosa fare. Terminati gli acquisti, la spesa verrà recapitata a casa quando vogliamo noi.

Ma quanto costa il servizio? I prezzi per la consegna si aggirano intorno ai 4,90 euro. La tariffa è molto competitiva, ma a questa somma bisogna aggiungere un ricarico del 15% sull’importo della spesa. Insomma, un servizio non proprio alla portata di tutte le tasche. Le cose, però, stanno evolvendo in fretta. Come ci ha raccontato Enrico Pandian, il creatore di Supermercato24, stiamo facendo accordi con la grande distribuzione per eliminare il ricarico sui prezzi. In questo modo i consumatori troveranno su Supermercato24 gli stessi prezzi del punto vendita preferito e la grande distribuzione potrà appoggiarsi a un servizio di consegna a domicilio già funzionante.

Al contrario di “Esselunga a casa”, Supermercato24 promette una consegna ultra rapida in un’ora dall’ordine (servizio che in Italia dà solo Amazon Prime Now). La start-up per il momento attiva in 16 province (*) e viene già usata da circa 500 consumatori al giorno, la maggior parte dei quali residente a Roma e Milano. In definitiva, Supermercato24 è un servizio per chi non ha tempo di fare la spesa e può permettersi il ricarico, per chi ha difficoltà di movimento oppure per chi ne fa uso occasionale, quando proprio la dispensa piange.

Fonte:http://www.retailgazette.co.uk/blog/2016/06/warmer-weather-boosts-retail-expenditure-in-may

LEGGI GLI ALTRI BLOG

fiera Japan 2020

 

FEP anim UK 245x350 P3

 

ImmagineCompanyProfileUK2ImmagineCompanyProfileIT2

Logo Store inout BrD piccoloL’idea di creare un blog giornaliero per  il mondo del retail nasce grazie ai continui feedback positivi che riceviamo dalle notizie condivise attraverso diversi canali.
Rivolto a tutte le tipologie di distribuzione presenti sul mercato: dal dettaglio ai grandi mall, dal commercio locale e nazionale alle catene di negozi internazionali, investitori, ai nostri fedeli clienti e chiunque altro è realmente interessato allo studio e all'approfondimento su ciò che guida il comportamento dei consumatori. E' anche un blog per tutti coloro i quali lavorano già nel mondo del Retail.
Verranno condivise le loro esperienze, le loro attitudini e le loro experties. Un blog di condivisione, quindi.
Ospitato sul sito della BRD Consulting, che da decenni lavora nel mondo distributivo Italiano ed Internazionale, il blog Store in & out riguarderà il business, i marchi e i comportamenti d'acquisto propri di alcune delle più grandi aziende.
Ci saranno anche notizie in lingua originale per dare evidenza dell’attenzione della nostra Azienda nei confronti del global.
È possibile raggiungere lo staff  a: info@brdconsulting.it

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.