Franchising, retail, business



 

Occhi sempre aperti su LinkedIn: Federico Fiorentini

01ECCELLENZE ITALIANE

La mia esperienza sui social professionali nasce grazie a Vittorio Del RE da sempre lungimirante in questo ambito: fui da lui invitato sia sulla piattaforma Linkedin che su Viadeo.

Eravamo intorno al 2007 ed all’inizio mi piacque di più Viadeo, anche per la possibilità di essere membro Vip – attraverso il reclutamento di nuovi soci.

Tra scettici e non, compatibilmente con quel periodo storico, ho avuto per un lungo periodo una grande visibilità, appassionandomi all’utilizzo di tale piattaforma.

Infatti, conoscevo solo Facebook, e da utente “semplice” leggevo e mi documentavo – sempre con attenzione – dei mirabolanti tentativi professionali di utilizzo della piattaforma medesima.

Iniziai poi a leggere con maggiore attenzione i vari post su Linkedin, con la stragrande maggioranza dei miei contatti internazionali poiché come Italiani eravamo realmente in pochi.

Mi colpì subito il linguaggio diretto, business oriented, a cui ero abituato per l’aver gia lavorato negli Usa.

Offerte di business, poco recruiting – al contrario di come siamo abituati in Italia – molte offerte d’investimenti ed opportunità manageriali con contributi partecipativi.

Ho iniziato a partecipare più attivamente, sia postando che partecipando con Like e commenti, scegliendo da subito di essere un membro LION ed oggi ho più di 18k follower.

La traduzione di LION è “LinkedIn Open Networker” nato inizialmente come un vero e proprio gruppo per il networking al di fuori della piattaforma, è sicuramente più utilizzato tra gli Americani che in Italia.

Infatti, i member sono sopratutto oltreoceano e sono molto attivi sul social network con lo scopo principale di avere tanti collegamenti.

La maggior parte dei “professional” che ne fanno parte non si sono mai incontrati prima, a prescindere se appartengano allo stesso target od abbiano gli stessi obiettivi .

I vantaggi sono evidenti in quanto essere Lion significa essere un bridge per /da migliaia di altri appartenenti e non sarai mai segnalato ne segnalerai l’altro come persona indesiderata/spam.

Posso tranquillamente confermare che, grazie a questa scelta, ho avuto, tramite Linkedin, anche accordi professionali tra cui ne citerò 2 in particolare – con la negoziazione iniziata totalmente con scambi nella chat di Linkedin.

Oltre ai gruppi, invero un pò in ribasso come capacità di Business, ho avuto modo di essere stato scelto anche da alcune associazioni professionali che vantano la presenza dei maggiori esperti sia a livello Italiano che Internazionale.

Relativamente ai casi citati, il primo dei 2 contratti mi ha visto negoziare l’organizzazione di una fiera settoriale in un dei Kingdom del Golfo dove non sono mai stato. Gli interlocutori, dopo l’iniziale approccio su Linkedin, hanno condiviso accordi, pagamenti e lavori tramite emails e Skype.

Il tutto con sicura soddisfazione professionale sia in termini operativi che relazionali.

Il secondo caso, iniziato sempre su Linkedin ci ha visto poi conoscerci in un aereoporto (il primo meeting) tra un volo e l’altro per poi proseguire operativamente in un altro paese Europeo.

Potrei citare altri esempi in quanto giornalmente ricevo offerte e richieste, anche fuori tema, rispetto agli skills ed alle esperienze ben specificate sul mio profilo.

da Antonio Tirino

Fonte:https://www.eccellenzedigitaliitaliane.it/occhi-sempre-aperti-su-linkedin-federico-fiorentini/


Disclaimer per contenuti blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo. 

fiera Japan 2020

 

FEP anim UK 245x350 P3

 

ImmagineCompanyProfileUK2ImmagineCompanyProfileIT2

Logo Store inout BrD piccoloL’idea di creare un blog giornaliero per  il mondo del retail nasce grazie ai continui feedback positivi che riceviamo dalle notizie condivise attraverso diversi canali.
Rivolto a tutte le tipologie di distribuzione presenti sul mercato: dal dettaglio ai grandi mall, dal commercio locale e nazionale alle catene di negozi internazionali, investitori, ai nostri fedeli clienti e chiunque altro è realmente interessato allo studio e all'approfondimento su ciò che guida il comportamento dei consumatori. E' anche un blog per tutti coloro i quali lavorano già nel mondo del Retail.
Verranno condivise le loro esperienze, le loro attitudini e le loro experties. Un blog di condivisione, quindi.
Ospitato sul sito della BRD Consulting, che da decenni lavora nel mondo distributivo Italiano ed Internazionale, il blog Store in & out riguarderà il business, i marchi e i comportamenti d'acquisto propri di alcune delle più grandi aziende.
Ci saranno anche notizie in lingua originale per dare evidenza dell’attenzione della nostra Azienda nei confronti del global.
È possibile raggiungere lo staff  a: info@brdconsulting.it

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.